I risultati

Chronic Patient Monitoring

Diffusione di best practices replicabili multi-ambito

  • In ambito tecnologico: innovazione in termini di sviluppo e tecnologie
  • In ambito politico istituzionale: trasparenza, sostenibilità e diffusione territoriale
  • In ambito sociale: creazione di reti auto-organizzate con approccio sussidiario

CHRONIC PATIENT MONITORING

CONDIVISIONE E PREVENZIONE

Condivisione e pubblicazione dei risultati al fine di consentire una diffusione di buone prassi, col duplice scopo di prevenire l’insorgenza di acuzie e migliorare la qualità di vita dei pazienti in trattamento ed evidenziare come, mediante l’applicazione del progetto CHROMO, si potranno consentire risparmi nella gestione delle cronicità

CHRONIC PATIENT MONITORING

RISULTATO ATTESO

Riduzione significativa di morbilità, mortalità e costi del sistema sanitario nelle tre patologie croniche sottoposte a monitoraggio (scompenso cardiaco cronico, bronco pneumopatia cronici e SLA), individuando i seguenti indicatori per ogni grandezza presa in esame

MORBILITA'

Accentuazione di comorbilità di patologia, SCA, Scompenso Acuto, Pneumopatie Acute, Insufficienza renale, Anemia, Vasculopatie periferiche, ictus, indicazione al trapianto cardiaco o polmonare

MORTALITA'

Morte per tutte le cause; Morte per cause cardiovascolari, respiratorie e dopo tracheostomia

INDICATORI DI COSTI

Ospedalizzazioni valutate con i seguenti indicatori: numero, durata e rapporto di durata media.

CHRONIC PATIENT MONITORING

CHROMO & LIVING LAB

Massimizzare l’approccio Living Lab in tutte le fasi del progetto CHROMO, progettazione, sviluppo, sperimentazione e pubblicazione dei risultati al fine di realizzare una base della conoscenza condivisa e riconosciuta tra gli operatori sanitari cioè dagli utenti finali

Vuoi ricevere ulteriori informazioni sul nostro progetto?

Ti basta premere il pulsantino e contattarci

Monitoraggio dei pazienti cronici mediante sistemi di telemedicina e applicazione di algoritmi di deep learning al fine di prevenire acuzie e comorbilità

Chiudi il menu